lunedì 26 giugno 2017

Arese: petizione europea per l'area ex-Alfa

Il piano che prevede il raddoppio delle superfici commerciali e la pista da sci indoor nell'area ex-Alfa, con conseguenti ricadute in termini di traffico e smog in un'area critica dal punto di vista del superamento dei valori limite di PM10, la mancata partecipazione e informazione nell’iter, ha portato il M5S locale a confrontarsi con il gruppo europarlamentare  di riferimento e a presentare una petizione alla comunità europea.


Il piano è infatti in conflitto con la direttiva UE che ci impone di ridurre i livelli di PM10, oltre ad avere ricadute sulla salute dei cittadini.

Fai sentire la tua voce: firma e diffondi la petizione europea con il maggior numero possibile di firme.
La petizione è uno strumento di pressione politica e di informazione.
La petizione verrà discussa in commissione europea a settembre.
Chiunque può raccogliere firme utilizzando il modulo scaricabile QUI
Per restituire il modulo e per organizzare serate informative contattateci scrivendo a:  m5s.arese@gmail.com  

Questa amministrazione deve scegliere se farci morire prematuramente di inquinamento, oppure spingere l' operatore a proporre un piano con attività compatibili con l'ambiente e la salute dei cittadini. 









Nessun commento:

Posta un commento